Cerca

5 Consigli per il tuo Curriculum Vitae Efficace

Aggiornamento: mag 5

Come aumentare l'efficacia del tuo CV per essere selezionato dai recruiter!





Ecco alcuni spunti per scrivere il tuo Curriculum Efficace per la prima volta, o per correggerlo e rinnovarlo se è tempo di cambiare lavoro!


1- Foto del Curriculum:


Sembra un consiglio banale, eppure a molti capita di non pensarci: la foto è la prima impressione che darai a chi si occupa della selezione.


E’ bene che la foto del tuo CV sia #Professionale:

- Fai un bel #sorriso: è il tuo primo biglietto da visita!

- Scattala a mezzo busto, in primo piano;

- Assicurati di indossare un abito adatto al contesto di lavoro;

- Scegli uno sfondo neutro (un solo colore / un bel paesaggio);


La foto deve essere il più possibile attuale: non utilizzare una foto con un taglio o colore di capelli che non porti più.


Valuta se andare dal fotografo, o fartela scattare da un amico.

L’importante è che il risultato finale sia brillante!


2- Fai in modo che il CV parli di te:


Se cerchi uno spunto e non sai da dove partire, dai un’occhiata ai format precostituiti che trovi su internet, ad esempio il formato Europass.


Poi però crea il CV in modo che sia tuo, personalizzato al massimo e che parli di te!

Puoi anche decidere di utilizzare un semplice documento di testo Word o Powerpoint, o un programma grafico se hai esperienza. Inoltre, puoi trovare alcuni bei format preimpostati su questo sito: Canva.


Imposta le diverse sezioni in modo che siano semplici da individuare:

Le informazioni principali devono poter essere lette e trovate in pochi secondi e ad uno sguardo rapido:

- Nome, cognome;

- Età;

- Ultima posizione lavorativa: azienda e mansione;

- Studi: Indirizzo e voto;

- Competenze linguistiche, informatiche e professionali.


Non usare troppi colori e immagini, cerca di essere semplice e diretto al punto!


3- Non è la storia della tua vita, ma il tuo biglietto da visita!


Non deve contenere l’elenco di tutte le esperienze fatte nella vita: una, due pagine al massimo sono sufficienti!


Lo scopo non è inserire tutti i dettagli, ma riuscire a destare la curiosità di conoscerti.

Il CV è efficace nel momento in cui suscita l’interesse di chiamarti per un colloquio di conoscenza e approfondimento.

Dunque sono ben accette sezioni chiare e separate, parole chiave efficaci che riassumano i concetti, elenchi puntati per spiegare le tue abilità nelle diverse esperienze!


4- I tuoi riferimenti Social ed i Contatti


I recruiter andranno a spiare i tuoi profili social, è bene che siano coerenti con l’immagine professionale che vuoi dare di te.

#LinkedIn: inserisci in alto il link al tuo profilo nel CV, e controlla che le informazioni inserite siano coerenti.

#Facebook: fai in modo di dare un immagine quanto più possibile professionale. Potrebbe essere il momento giusto per staggarsi da foto vecchie e imbarazzanti.


Email: crea un contatto email #professionale, che contenga possibilmente il tuo nome e cognome.


5- Riepilogo iniziale: Elevator Pitch


Nel CV, inserisci in alto un elevator pitch: una breve frase che descriva la tua professione, o la posizione che ti piacerebbe ricoprire. Se lo ritieni, spiega in pochissimo spazio (1-2 righe) il tipo di lavoro che cerchi e che ti appassiona e perché.

Questa breve intro è molto apprezzata da chi fa selezione: permette di avere a prima vista un riassunto della tua qualifica attuale e di cosa stai cercando per il tuo prossimo passo di #carriera!


In bocca al lupo per le tue prossime opportunità!

Debora



Potrebbe interessarti anche: Personal SWOT Analysis


Sono Debora Spaliviero, Consulente nell'ambito delle Risorse Umane e Career Advisor individuale.

Mi piace affiancare le persone e supportarle nel raggiungere i propri obiettivi di carriera, rilanciando in avanti il percorso professionale.

Se il mio articolo ti è stato utile, visita questo mio sito SvoltaJob e seguimi nelle pagine social Facebook, Instagram e Linkedin.