Cerca

Tempo di Cambiare Lavoro? 5 segnali che è il momento di aggiornare il tuo #CV

Aggiornato il: 27 set 2019

Resistere e aspettare che il lavoro cambi, oppure cercare nuove opportunità? #cambiolavoro #curriculumvitae #svoltajob #careercoaching

Come capire quando è il momento di iniziare a cercare un nuovo lavoro e lasciare quello in cui sei? Non esiste una risposta esatta a questa domanda. I fattori sono molteplici e strettamente personali, legati alle esigenze e priorità della tua vita.

Sei solo tu a sapere quando è giunto il momento di andartene.

Ci sono, però, dei segnali che possono aiutarti a fare il punto, e capire che è il momento di iniziare a guardarti intorno per cercare delle valide alternative. Il mio consiglio, è sempre quello di essere molto cauti e di non lasciare il posto attuale senza avere in mano nuove proposte.

Ecco di seguito 5 segnali per capire che è giunto il momento di aggiornare il Curriculum, ed iniziare a guardarsi intorno:

1 - Non sei soddisfatto del tuo lavoro

La soddisfazione è una componente fondamentale del tuo lavoro, a cui puoi rinunciare in alcuni periodi o a fronte di priorità più importanti. Di fondo, però, tieni presente che essere soddisfatti è molto importante e incide nel determinare il tuo equilibrio e la tua serenità in un dato contesto lavorativo.

Fare ciò che ti piace, per cui ti sei qualificato, in cui hai maturato esperienza, in un ambiente che ti da soddisfazioni, è molto appagante.

La motivazione è così importante che a volte, soprattutto per i giovani, viene prima dello stipendio in una scala di valutazione e scelta del posto di lavoro tra diverse opzioni.

2 - Non sei soddisfatto del tuo stipendio

Come detto, ci sono alcuni momenti della vita in cui puoi dare la priorità a svolgere un lavoro appagante nel tuo settore anche se questo comporta la rinuncia ad avere una retribuzione adeguata.

Se la cosa si prolunga o se subentrano nuove priorità di vita, diventa difficile restare in una situazione lavorativa che manca della giusta retribuzione economica.

3 - Non vedi prospettive di crescita professionale

Sulla bilancia, oltre alla situazione attuale in cui sei, devi mettere le prospettive di crescita professionale che un certo ambiente di lavoro ti può offrire, e le porte che ti può aprire.

Per esempio, può essere che il tuo lavoro non sia il massimo a cui aspiri al momento, ma che nel giro di qualche mese le cose possano velocemente cambiare.

Al contrario, può essere che ti trovi in un ambiente che è e resterà tendenzialmente sempre così, e che non ti aprirà facilmente nuove porte.

In questo secondo caso, dovresti valutare molto bene se e quanto vale la pena di rimanere.

4 - Il tuo lavoro non viene valorizzato

Questo è un fattore molto importante e grave.

Ti impegni al massimo, dai il 100% e non ricevi mai in cambio un apprezzamento di stima da parte del tuo responsabile, del capo o dei colleghi.

Se il lavoro che svolgi non viene apprezzato, mancano i presupposti per avere prospettive di crescita professionale nel contesto in cui ti trovi.

5 - Il tuo apporto non è mai sufficiente, sei stanco e non vedi la fine

Quello che fai, sia che ci metti il 70, 80 o 110% di quanto puoi dare, non è mai abbastanza: la mole di lavoro continua a crescere inesorabilmente e ti schiaccia. Nessuno si accorge che sei in sovraccarico e che stai facendo più del possibile. Non è ancora abbastanza, anzi, non è mai abbastanza.

Sei sempre più stanco/a e la situazione non sta cambiando da tempo. E non ci sono prospettive di cambiamento.

Se ti trovi in una situazione simile a quelle descritte sopra, il consiglio è di non aspettare troppo tempo, ma iniziare subito ad aggiornare il tuo CV e guardarti intorno.

A volte, si possono aprire delle belle possibilità per cambiare quando meno te lo aspetti.

Per questo, è importante stare nel mercato: avere un profilo #LinkedIn aggiornato, controllare le offerte di lavoro ed essere pronti a inviare la candidatura per non farsi sfuggire possibilità.

Al contrario, aspettando troppo tempo, potresti trovarti nella situazione in cui cambiare lavoro è diventata una priorità assoluta, ma lì fuori nulla si muove.

Sono Debora Spaliviero, Consulente nell'ambito delle Risorse Umane e Career Advisor individuale.

Mi piace affiancare le persone e supportarle nel raggiungere i propri obiettivi di carriera, rilanciando in avanti il percorso professionale.

Se il mio articolo ti è stato utile, visita questo mio sito SvoltaJob e seguimi nelle pagine social Facebook, Instagram e Linkedin.

SvoltaJob di Debora Spaliviero 

P.IVA 04949990263

info@svoltajob.com

Privacy & Cookie Policy

  • Instagram - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle