Cerca

Come essere più FELICE a lavoro?

Aggiornato il: 27 ago 2019

Essere felice nel tuo ambiente di lavoro è fondamentale, se consideri che ci passi la gran parte della giornata.

Ma come fare a migliorare l'ambiente e creare un contesto davvero positivo e che stimoli la tua creatività e voglia di impegnarti?

Ecco alcune idee che puoi mettere in pratica con facilità. :)

1. SORRIDI

Sembra banale, ma non lo è!

In un mondo di persone sempre più stressate e corrucciate, e di scadenze stringate, portare un po' di sole in ufficio con un bel sorriso splendente, non è cosa da poco e certo verrà apprezzato dai colleghi e superiori.

Sorridi perchè:

  • E' stato scientificamente dimostrato che sorridere ha un impatto positivo sulla nostra psicologia, stimolandoci a prendere le cose con più leggerezza e fiducia. Provaci anche adesso: se sorridi, ti senti già un pochino più felice e sereno!

  • Il sorriso è CONTAGIOSO: se inizi sorridere di più sempre in ufficio, pian piano vedrai che anche gli altri ricambieranno!

Nota bene: ci sono alcune situazioni e contesti anche lavorativi, che fanno spegnere la tua energia e voglia di sorridere e per questo si definiscono #tossici. Se pensi di aver a che fare con un ambiente lavorativo tossico, considera la possibilità di parlarne con un consulente di carriera esterno, o di attivarti per affrontare la situazione e cambiare lavoro.

2. CURA I RAPPORTI CON LE PERSONE

Come detto, passiamo al lavoro la gran parte della nostra giornata.

Che ci piaccia o no, le persone con cui ci rapportiamo nell'ambiente di lavoro sono tra le facce più presenti nella nostra vita quotidiana. Per questo, è davvero importante fare tutto il possibile per rendere i rapporti sereni, solari e piacevoli.

Ovviamente, non potrai stare simpatico a tutti allo stesso modo. E viceversa, non tutti ti andranno a genio o saranno tra i migliori candidati a diventare tuoi amici anche al di fuori del contesto lavorativo.

Come rapportarsi al meglio con colleghi e responsabili?

Considerato che non sono amici, ma non sono neppure estranei, devi trovare il "giusto mezzo" per costruire rapporti cordiali, rispettosi ma anche amichevoli e piacevoli.

Ecco alcuni consigli:

  • Sii disponibile e aperto al confronto e al dialogo: scambia volentieri quattro chiacchiere, dimostrati affabile e positivo nelle relazioni con tutti.

  • Sii gentile ed educato: tieni aperta la porta e lascia passare per prima la persona vicino a te, sorridi e saluta con cortesia, offri un caffè.. Se il periodo è stressante, non guasta preparare una sorpresa e sorprendere i colleghi portando le brioche in ufficio!

  • Sii divertente e solare: arriva sorridente, e preparati qualche bella storia da raccontare o qualche battuta per smorzare la tensione, soprattutto nei momenti più impegnati dell'anno!

  • Ricorda sempre che le persone corrucciate o negative potrebbero essere nel bel mezzo di un periodo difficile, o essere in pensiero per qualche motivo personale, perciò porta sempre rispetto e cerca di dimostrarti di supporto.

  • Se vedi qualche collega affrontare un momento di crisi in ufficio, cerca di stargli vicino e, se puoi, di aiutarlo: la vita scorre e potrebbe capitare anche a te prima o poi di ritrovarti ad avere bisogno, perciò metti le basi per un rapporto di collaborazione.

3. AFFRONTA I PROBLEMI CON INTELLIGENZA, ENERGIA E PROATTIVITA'

C'è un filone di pensiero secondo cui la parola "problema" è troppo brutta per essere pronunciata al lavoro, perché porta con se' negatività. Meglio chiamare i problemi "opportunità". Io non sono di questo avviso: un problema è un problema, e non c'è niente di male nell'individuarlo, nel parlarne e nell'affrontarlo.

Nel contesto di lavoro, capita di trovarsi ad affrontare situazioni scomode, rapporti tesi, responsabilità non chiare, carichi eccessivi e via dicendo.

Non possiamo cambiare lavoro continuamente, nutrendo dentro di noi la speranza di trovare il "posto perfetto", il contesto in cui non ci saranno mai problemi nè tensioni.

Essere adulti, ma soprattutto essere professionisti, ci impone di trovare il modo di affrontare le situazioni scomode "passandoci in mezzo" a testa alta, senza scappare e senza ignorarle. Perché te lo dico.. a ignorarle di solito diventano sempre più intricate, contorte e grandi! Purtroppo quasi mai si risolvono da sole! ;)

Quando ti trovi di fronte ad un problema, analizza le fonti di tensione e le cause a mente fredda. Identifica le possibili soluzioni e parlane apertamente con i tuoi colleghi e responsabili, proponendo le alternative che secondo te sono percorribili per risolverlo.

Non affrontare mai i discorsi in momenti di "alta tensione", quando si deve soltanto correre e fare: chiedi un appuntamento alle persone interessate, e in tutta calma esponi il tuo parere con un atteggiamento proattivo e positivo.

Sono Debora Spaliviero , Consulente nell'ambito delle Risorse Umane e Career Advisor individuale.

Mi piace affiancare le persone e supportarle nel raggiungere i propri obiettivi di carriera, rilanciando in avanti il percorso professionale.

Se il mio articolo ti è stato utile, visita questo mio sito SvoltaJob e seguimi nelle pagine social Facebook, Instagram e Linkedin.

SvoltaJob di Debora Spaliviero 

P.IVA 04949990263

info@svoltajob.com

Privacy & Cookie Policy

  • Instagram - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle